Libri e Riviste » Analisi » 315534

Maurizi, Marco
La vendetta di Dioniso. La musica contemporanea da Schönberg ai Nirvana


Prezzo: € 18.00


  Disponibile



Condividi: Facebook Twitter



Condividi: Facebook Twitter

Dettagli prodotto

Editore: Jaca Book

Descrizione

Quando, durante gli anni dell’università, scoprii l’esistenza della «filosofia della musica» pensai che si trattasse già di qualcosa che avevo iniziato a coltivare, inconsapevolmente, durante l’adolescenza, quando rimanevo incantato dall’emozionante e per me un po’ enigmatica armonia d’apertura del III movimento della Sesta di Beethoven e seguivo quasi con trepidazione i volteggi della sincopata melodia dell’oboe, cercando di capire che rapporto ci fosse tra il programma «pastorale» di quell’opera e la musica. L’esigenza di trovare parole in grado di comprendere e spiegare l’intrico e la fascinazione che la musica esercita sull’anima mi accompagna fin da allora. Ma ricordo benissimo che il primo vero incontro con la musica avvenne molti anni prima, per caso, alla radio, durante l’infanzia. Seduto sul divano, in un pigro pomeriggio, venni investito dalle vorticose terzine iniziali della Notte sul Monte Calvo di Musorgskij con ciò che ne seguiva. Ne rimasi letteralmente terrorizzato. E scoprii una delle prodigiose caratteristiche della musica, il cui linguaggio perfino nei silenzi espressivi assomiglia così tanto al nostro ma la cui intenzione profonda eternamente ci sfugge: essa sembra riuscire a comprenderti perfino quando ti lascia ammutolito. (M.M.)