Incontri in Libreria

Mostra eventi in programma
Mostra archivio eventi
Mostra eventi in programma
Mostra archivio eventi

1 dicembre 2018

Silvia Chiesa


Sabato 1 dicembre 2018 alle ore 18.00 presso la Libreria Musicale Ut Orpheus (Via Marsala 31/e - Bologna) la violoncellista milanese Silvia Chiesa presenterà il suo nuovo CD che completa la Trilogia del Novecento Italiano, realizzata per Sony Classical. Con ascolti musicali dal vivo. Moderatore il giornalista Luca Baccolini (Repubblica, Classic Voice).

 

L’album contiene, per la prima volta insieme, i Concerti per violoncello e orchestra di tre grandi compositori italiani a lungo ingiustamente dimenticati: il fiorentino Mario Castelnuovo-Tedesco (di cui nel 2018 ricorre il 50° anniversario della morte, 1895-1968, prima registrazione italiana), il veneziano Gian Francesco Malipiero (1882-1973) e il milanese Riccardo Malipiero (1914-2003, prima registrazione mondiale). Tutti italiani gli interpreti: oltre a Silvia Chiesa, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e il direttore milanese Massimiliano Caldi. 

Recensioni: https://www.silviachiesa.com/pagina-recensioni-trilogia-novecento

Ingresso libero

* * *

La violoncellista Silvia Chiesa è tra le interpreti italiane più in vista sulla scena internazionale. Ha contribuito in modo decisivo al rilancio del repertorio solistico del novecento italiano. E’ stata la prima italiana a registrare il Concerto per violoncello di Mario Castelnuovo-Tedesco: il cd, pubblicato da Sony Classical, è uscito nel 2018 in occasione del 50° anniversario della morte del compositore e comprende anche i Concerti per violoncello di Riccardo Malipiero (prima registrazione mondiale) e di Gian Francesco Malipiero, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Massimiliano Caldi. Del progetto discografico fanno parte altri due cd dedicati al repertorio del novecento italiano, con musiche di Pizzetti, Rota, Casella e Respighi. Dedicataria di composizioni solistiche con orchestra di Azio Corghi e Matteo D'Amico, è stata scelta da compositori come Gil Shohat, Nicola Campogrande, Aldo Clementi, Michele Dall'Ongaro, Peter Maxwell Davies, Giovanni Sollima,  Gianluca Cascioli e Ivan Fedele per prime esecuzioni di loro opere. Come solista si è esibita con l’Orchestra Nazionale della Rai, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra della Toscana, la Royal Philharmonic Orchestra, i Solisti di San Pietroburgo, l’Orchestra di Rouen e la Sinfonica di Cracovia. Con il pianista Maurizio Baglini ha all'attivo più di duecento concerti in tutto il mondo e ha registrato per Decca le Sonate di Schubert, Brahms e Rachmaninov. Nel 2018 è uscito il secondo cd Live at Amiata Piano Festival in cui interpreta il Quintetto op. 163 di Schubert con il Quartetto della Scala. E’ artista residente dell’Amiata Piano Festival e docente al Conservatorio “Monteverdi” di Cremona.

Suona un violoncello Giovanni Grancino del 1697. 

Condividi: Facebook Twitter