Incontri in Libreria

Mostra eventi in programma
Mostra archivio eventi
Mostra eventi in programma
Mostra archivio eventi

9 novembre 2019

La cacciatrice nera: metamorfosi e sopravvivenza in "Massa e potere" di Elias Canetti


Sabato 9 novembre 2019 alle ore 18.00 presso la Libreria Musicale Ut Orpheus (Via Marsala 31/e - Bologna) Marco Bertozzi (Università di Ferrara) terrà una conversazione dal titolo La cacciatrice nera: metamorfosi e sopravvivenza in "Massa e potere" di Elias Canetti

L'incontro fa parte del ciclo di iniziative

Elias Canetti 1905-1994: a venticinque anni dalla morte

Masse und Macht (1960) di Elias Canetti è stato definito “una straordinaria archeologia e antropologia patogenetica del potere”. Il tentativo di comprendere il segreto del rapporto tra massa e potere aveva tormentato Canetti per tutta la vita e, come egli dice, se anche aveva raggiunto qualche risultato, non era mai riuscito a risolvere del tutto l’enigma. Il libro di Canetti affronta, con spietato realismo, la questione delle masse, delle origini e del linguaggio del potere, tanto da essere apparso ad alcuni critici come una sorta di nuovo Leviatano del XX secolo.

Alla conversazione prenderanno parte Emanuela Marcante, Daniele Tonini e Antonello Lombardi.

In collaborazione con il Ruggiero, il Meb Museo Ebraico di Bologna e il Goethe Zentrum-Istituto di Cultura Germanica.

Ingresso libero

* * *

Marco Bertozzi è docente di Filosofia teoretica presso l’Università di Ferrara, dove ha anche insegnato Filosofia della storia e Filosofia politica. È direttore dell’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara; presiede il Comitato scientifico del Centro internazionale di cultura “Giovanni Pico” di Mirandola; è direttore della rivista di studi rinascimentali “Schifanoia”. Tra le sue pubblicazioni: Thomas Hobbes. L’enigma del Leviatano (Bovolenta, Ferrara, 1983); La tirannia degli astri. Gli affreschi astrologici di Palazzo Schifanoia (Cappelli, Bologna, 1985; nuova edizione: Sillabe, Livorno, 1999); Il detective melanconico e altri saggi filosofici (Feltrinelli, Milano, 2008); prefazione all’edizione critica di Giovanni Pico della Mirandola, Dell’ente e dell’uno (a cura di R. Ebgi e F. Bacchelli, con una postfazione di M. Cacciari, Bompiani, Milano, 2010). Ha scritto, di recente, due saggi su Elias Canetti per la rivista filosofica “I Castelli di Yale”. 

Condividi: Facebook Twitter