Modest Moussorgsky. Canti e danze della morte. Stampa

  • Publisher: Agnese Franchini
  • Code: AF 01
  •   In Stock
  • € 8.00


Formato 160 × 200 mm (cornice 240 x 330 mm)
Autrice: Agnese Franchini (www.facebook.com/franchiniagnese
www.behance.net/agnesefranchini)

Canti e Danze della morte_ Modest Musorgskij
*29 dicembre 1875_lettera a Stassoff (La notte del 29 dicembre 1875 Mussorgskij scrive a Stassoff di quanto è addolorato per la morte di Goleniscev-Kutuzov, autore dei testi di Canti e Danze della morte e amico del musicista)

Canti e Danze della morte è un ciclo formato da quattro canzoni per pianoforte e voce composte da Mussorgskij tra il 1875 e il 1877 su testi del principe e poeta Golenišcev-Kutuzov. Ogni canzone tratta il tema della morte in modo poetico. Tuttavia le rappresentazioni sono realistiche e riflettono panorami comuni nella Russia del XIX secolo: la morte nell'infanzia (Ninna-Nanna), nella giovinezza (Serenata), quella di un ubriaco (Trepak) e quella in guerra (Il condottiero).
In queste liriche, profondamente radicate nella tradizione popolare, Mussorgskij ritrova il proprio concetto filosofico della morte descrivendo con impressionante drammaticità la lotta/danza tra quest'ultima e l'uomo.
La morte è un'insaziabile divoratrice della vita umana: danzando essa irretisce la vittima, consolandola, seducendola e conducendola alla sua stessa dipartita. La tragicità del trapasso culmina nell'ultima canzone,
Il condottiero, quale conseguenza di inutili guerre fratricide.

Code: AF 01

Codice int.: 316846